TERMINI E CONDIZIONI DI VENDITA

Termini e condizioni di vendita

1 – Premessa

I rapporti commerciali fra Infobit ed i clienti sono regolati esclusivamente dalle seguenti condizioni generali di vendita, escludendo qualsiasi altra pattuizione, se non concordata in forma scritta; anche l’inserimento di un ordine online, implica l’accettazione integrale delle seguenti condizioni.
Il contratto si conclude con la conferma da parte di Infobit dell’ordine emesso dal cliente per iscritto.

2 – Cliente

Infobit vende sia ad aziende sia a privati, salvo diversi accordi non ci sono distinzioni di prezzo e modalità di pagamento; il cliente potrà selezionare il documento di vendita preferito (ricevuta fiscale o fattura).

3 – Responsabilità

Infobit non è responsabile di alcun danno o perdita, diretta e/o indiretta, derivante dalla vendita di beni e servizi proposti nel catalogo pubblicato nel sito www.amenodicosi.it, anche per ritardata e/o mancata consegna del prodotto, né per la corrispondenza della merce alle specifiche pubblicate nel sito, né per qualsiasi altro fatto non imputabile in via diretta alla Infobit.

4 – Informazioni Tecniche

Le informazioni tecniche inserite nel sito internet www.amenodicosi.it, sono ricavate dalle informazioni pubblicate o comunicate dalle case produttrici dei beni. Infobit, pertanto, si riserva la facoltà di modificare/adeguare le informazioni tecniche e dimensionali dei prodotti del catalogo, in base a quanto sarà comunicato dai produttori, anche senza preavviso alcuno.

5 – Ordini

Gli ordini sono accettati solo ed esclusivamente se inviati e confermati tramite sito web, il cliente, al termine della procedura riceverà tramite posta elettronica (email) una comunicazione di conferma attestante l’avvenuta ricezione dell’ordine e l’attribuzione del relativo “numero d’ordine”.

6 – Prezzi

Tutti i prezzi inseriti nel sito sono da intendersi IVA compresa, salvo diversa segnalazione. Il prezzo di vendita è quello indicato nell’attestato di ricezione dell’ordine.
I prezzi e gli sconti possono essere modificati in qualsiasi momento, senza alcun preavviso.
Nella vendita di merce ai clienti di S. Marino in territorio San Marino, in ottemperanza al D.M. 24.12.1993, viene obbligatoriamente richiesta la restituzione presso la sede sociale di Infobit, di una copia della fattura debitamente vidimata dall’Ufficio Tributario di San Marino entro 4 mesi dalla cessione dei beni. Nulla ricevendo, l’evento verrà segnalato all’autorità competente in base alla medesima normativa.
Nel caso in cui venga pubblicato un prezzo errato in quanto inferiore rispetto al prezzo corretto in misura superiore o uguale al 50% e/o in misura comunque riconoscibile e/o in misura chiaramente irrisoria, per qualsivoglia ragione (errore nei nostri sistemi, errore umano, ecc..), l’ordine potrà essere annullato, anche in caso di convalida iniziale e il prodotto non verrà consegnato, salvo che l’ordinante non decida egualmente di procedere con l’ordine e accetti il pagamento del prezzo corretto.

7 – Disponibilità Prodotti

Nel catalogo prodotti pubblicato sul sito www.amenodicosi.it, la “disponibilità” dei prodotti è puramente indicativa, vengono evidenziate le quantità di prodotto presenti presso il magazzino Infobit aggiornate alla chiusura della giornata lavorativa precedente.
Poiché l’accesso e la possibilità di inoltrare ordini “online” modificano in tempo reale la disponibilità del prodotto, Infobit non garantisce la certezza di assegnazione della merce ordinata, finché l’ordine stesso non sarà visibile nell’area “tracking ordini” con lo stato “in lavorazione”.

8 – Trasporto, Rischio e Passaggio di proprietà

La spedizione avviene per mezzo di trasportatori scelti a cura di Infobit o da altro soggetto per conto di quest’ultima ed è effettuata in porto franco con addebito delle spese al cliente in fattura.
La merce viaggia a rischio di Infobit sino alla consegna al luogo indicato dal cliente e, più precisamente, sino all’atto della sottoscrizione del documento accompagnatorio (DDT) da parte del cliente (o suo incaricato).
In caso di furto/smarrimento di una spedizione in porto franco, Infobit si impegna a risarcire l’intero valore dei prodotti non consegnati, il riordino degli stessi è a discrezione del cliente.
Laddove il cliente richieda di nominare un proprio trasportatore, la spedizione avviene in porto assegnato e il rischio per la perdita (per furto o smarrimento) e/o avaria della merce si trasferisce al cliente al momento della consegna al vettore dai magazzini di Infobit.
La spedizione avviene in tutta Italia nei termini puramente indicativi di 24, 48 o 72 ore dalla data di affido al corriere, salvo diverso accordo scritto tra le parti, avverrà a bordo camion e negli orari di ufficio: dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 18.00 dei giorni non festivi e dal lunedì al venerdì.
Al momento della consegna della merce, il cliente deve verificare l’integrità dei colli e la corrispondenza quantitativa e qualitativa con quanto indicato nel DDT.
In caso di difformità, la stessa dovrà essere segnalata sul medesimo documento accompagnatorio e confermata, entro otto giorni di calendario via mail al commerciale di riferimento di Infobit o con raccomandata a.r. (in caso di vizi occulti derivanti dal trasporto) e attraverso l’inserimento di una richiesta di anomalia sul sito di infobit.it.
Pur in presenza di imballo integro, la merce dovrà essere verificata entro otto giorni di calendario dal ricevimento.
Eventuali anomalie derivanti da danni da trasporto, dovranno essere segnalate per iscritto a mezzo raccomandata a.r. al vettore e in copia a Infobit entro 8 giorni di calendario dal ricevimento.
Ogni segnalazione oltre i suddetti termini, non sarà presa in considerazione e non avrà efficacia.
Per ogni dichiarazione, il cliente si assume la responsabilità piena di quanto dichiarato.

9 – Pagamenti

Le merci fornite dovranno essere pagate tramite le modalità specificate nel sito web, ogni cliente potrebbe essere associato a modalità di pagamento diverse a seconda dei rapporti commerciali instaurati. Le coordinate bancarie per i bonifici sono:
Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia
ABI 06340 | CAB 63880 | CC 07400061155W | CIN D | IBAN IT48D063406388007400061155W
Infobit si riserva, a suo insindacabile giudizio, il diritto di non procedere alla spedizione della merce, anche dopo aver accettato l’ordine, a quei clienti che risultassero “fuori fido”, ovvero con “insoluto” o, in “contenzioso” ovvero con bonifico bancario non irrevocabile e/o non confermato.

10 – Obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari – art.3 L.136/2010

Infobit agisce nel rispetto degli obblighi previsti dall’art. 3 della Legge n. 136/2010 così come modificato dagli artt. 8 e 9 del Decreto Legge n. 187/2010, al fine di assicurare la tracciabilità dei movimenti finanziari relativi ai servizi ed alle forniture pubbliche.
Il cliente – nel caso in cui l’ordine riguardi l’esecuzione, a qualunque titolo, di una commessa soggetta all’ambito di applicazione della L. n. 136/2010 e s.m.i. – dovrà ottemperare a tutte le disposizioni di tale legge, indicando espressamente il codice identificativo della gara (CIG) o, ove previsto dalla legge, il codice unico di progetto (CUP) nonché i riferimenti della Stazione Appaltante, prestando tutta la cooperazione del caso per consentire ad Infobit il corretto adempimento degli obblighi di legge.
Il cliente dovrà pagare le merci fornite esclusivamente con strumenti idonei a garantire la piena tracciabilità dell’operazione nei confronti di Infobit, così come previsto dal precedente Articolo 10.
La violazione delle disposizioni di cui al presente articolo e/o comunque delle prescrizioni dell’art. 3 di cui alla L. n. 136/2010 e s.m.i. determina, ai sensi di legge, la risoluzione di diritto del presente contratto.

11 – Annullamento degli ordini

Il cliente potrà chiedere l’annullamento dell’ordine o di parte di esso, Infobit si riserva l’accettazione dell’annullamento dello stesso. La richiesta di annullamento (ed accettazione della stessa) dovranno essere comunicate tramite email, l’ordine si intende annullato solo dopo la mail di conferma che Infobit invierà al cliente.

12 – Restituzione Merce

La restituzione delle merci a Infobit dovrà essere richiesta tramite modulo on-line, con l’indicazione dei motivi della richiesta stessa, citando i riferimenti delle fatture e/o del DDT e dovrà essere espressamente autorizzata “online” da Infobit.
La restituzione della merce dovrà essere effettuata previa autorizzazione e assegnazione “online” del “numero di rientro” ed entro 10 gg lavorativi dalla data di approvazione della richiesta di reso.
La merce restituita potrà essere soggetta a decurtazione (vedere gli importi nel modulo di richiesta resa on-line) nel caso in cui il prodotto: – pur perfettamente integro (chiuso) sia contraddistinto dall’icona (prodotto in “fine vita”, ovvero non più riordinabile presso il nostro fornitore) o (prodotto “back to back”, acquistabile appositamente al ricevimento dell’ordine da parte del cliente) al momento dell’inserimento della richiesta di reso;
• sia dichiarato aperto;
• sia dichiarato nel modulo on-line non aperto mentre in realtà lo è;
• nei casi in cui giunga ad Infobit oltre i 10 giorni lavorativi dal momento del rilascio dell’autorizzazione al rientro.
La merce da restituire, dovrà essere in perfetto stato, nell’imballo originale e spedita in porto franco al nostro magazzino, citando, sul documento, il numero di rientro assegnato.
Si ricorda che per alcuni articoli non è possibile richiedere il reso o la sostituzione: cellulari ed apparecchiature assimilabili ai cellulari (come i moduli industriali, i ripetitori e le interfacce GSM), software, o prodotti personalizzati o nominativi.

13 – Reclami

Eventuali errori di spedizioni o mancanze di materiale dovranno essere segnalate, in forma scritta e/o on-line, secondo le modalità e i termini indicati al punto 12.

14 – Garanzie

L’acquisto di materiale presso Infobit, comporta l’accettazione integrale delle condizioni di garanzia fornite dal produttore, che sono indipendenti dal volere della stessa Infobit. Il cliente, pertanto, è consapevole che la merce acquistata sarà garantita dal produttore e alle condizioni dallo stesso previste, ed accetta, quindi, rimossa ogni riserva, tutte le modalità di prestazione della garanzia del produttore, anche con riferimento, a puro titolo esemplificativo, del soggetto gestore della garanzia anche diverso da Infobit.
Si dichiara di aver letto ed accettato le condizioni di garanzia dei prodotti specificate nella pagina “Garanzia” del presente sito web.

15 – Restrizioni all’esportazione

Il cliente si impegna a non esportare o re-esportare, direttamente o indirettamente, prodotti precedentemente forniti da Infobit, in nazioni soggette a sanzioni economiche, commerciali, finanziarie oppure ad embargo imposti dall’Italia, dall’Unione Europea, Stani Uniti d’America e ONU, e/o a persone fisiche o giuridiche di Paesi soggetti alle sanzioni di cui sopra o embargo e/o a persone fisiche o giuridiche inserite nelle black list tenute da Stati Uniti, dall’Unione Europea, dall’ONU o nelle black list nazionali (a titolo esemplificativo e non esaustivo, Denied Persons List, Entity List, Specially Designed National List designate degli Stati Uniti d’America).
Il cliente si impegna altresì a non spedire o, comunque, vendere, direttamente o indirettamente, prodotti precedentemente forniti da Infobit a persone fisiche o giuridiche che siano in qualsiasi modo, in via diretta o indiretta, collegate allo sviluppo e/o produzione e/o utilizzo e/o vendita di armi di distruzione di massa chimiche, biologiche o nucleari. Il cliente prende atto che determinati prodotti non sono destinati all’utilizzo in impianti nucleari, ovvero all’utilizzo a scopo medico, o per sistemi salvavita o per il mantenimento in vita, e che pertanto un eventuale utilizzo improprio del prodotto ricade sotto la sua esclusiva responsabilità con esonero di qualsivoglia responsabilità in capo ad Infobit.
In caso di mancato rispetto delle obbligazioni di cui al presente articolo, il cliente terrà indenne Infobit da tutti i danni, costi, spese ed oneri che dovessero derivare in conseguenza dell’inadempimento a tali obbligazioni.

16 – Trattamento dei Dati Personali

Ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196, il cliente dà atto che “i dati personali” comunicati e/o scambiati, anche in fase di informative precontrattuali, formeranno oggetto di trattamento ai sensi del D. Lgs. n. 196/2003, per gli effetti e con le finalità di cui all’art. 24, comma 1, lett. b) e successive modificazioni e integrazioni dello stesso D. Lgs. 196/2003. Resta inoltre inteso che il cliente espressamente acconsente al trasferimento dei “dati personali” ai sensi e per gli effetti dell’art. 43, comma 1, lett. b) del D. Lgs. 196/2003 e, comunque, alla loro comunicazione e diffusione.

17 – Disposizioni varie

Ciascuna Parte dichiara di conoscere le previsioni di cui al D.Lgs. 231/2001 (il Decreto) e di impegnarsi ad improntare il proprio comportamento, finalizzato all’attuazione del contratto, a principi di trasparenza e correttezza.
Ciascuna Parte dichiara di aver adottato ed efficacemente attuato procedure aziendali e regole comportamentali idonee a prevenire la commissione dei reati previsti dal D.Lgs. 231/2001 e si impegna a mantenerle tutte efficacemente attuate per l’intera durata del rapporto contrattuale.
Il cliente prende atto che Infobit ha adottato un Codice Etico ed un Modello Organizzativo in conformità ai principi previsti dal D.Lgs. 231/2001.
Il cliente si impegna a rispettare i principi e le regole di comportamento contenute e richiamate nel Codice Etico, per quanto ad esso applicabile. L’inosservanza, anche parziale, di tale obbligo costituisce un inadempimento grave degli obblighi di cui al contratto che legittima la sospensione dell’esecuzione del contratto o nei casi più gravi la risoluzione dello stesso con effetto immediato, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1456 Cod. Civ., fermo restando il risarcimento dei danni eventualmente causati quali, a mero titolo esemplificativo e non esaustivo, quelli derivanti dall’applicazione ad Infobit delle sanzioni previste dal citato D.Lgs. 231/2001. L’elenco dei reati di cui al D.Lgs. 231/2001 è tassativo ma potrebbe essere ampliato in futuro e la presente clausola si intenderà automaticamente estesa a tutti i reati contemplati nel Decreto introdotti anche successivamente alla data di sottoscrizione del contratto.

18 – Controversie

Per ogni controversia che dovesse insorgere sarà competente, in via esclusiva, il Foro Udine.

19 – Condizioni

Le condizioni contenute nel presente documento potranno essere modificate, senza preavviso alcuno e avranno validità dalla data di pubblicazione nel sito internet www.amendicosi.it.

Le presenti condizioni sono state aggiornate ad marzo 2018

Clausole Vessatorie

Ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1341 c.c., il Cliente dichiara di aver letto attentamente le Condizioni di Vendita sopra riportate in tutti i relativi punti e, dopo attenta rilettura, di averne accettato espressamente tutte le clausole, ivi incluse, specificamente, le seguenti clausole vessatorie:

Art. 3 (“Responsabilità”);
Art. 5 (“Ordini”);
Art. 6 (“Prezzi”);
Art. 7 (“Disponibilità Prodotti”);
Art. 8 (“Trasporto, Rischio e Passaggio di proprietà”);
Art. 9 (“Pagamenti”);
Art. 10 (“Obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari – art. 3 L. 136/2010”);
Art. 12 (“Restituzione Merce”);
Art. 13 (“Reclami”);
Art. 14 (“Garanzie”);
Art. 15 (“Restrizioni all’esportazione”),
Art. 18 (“Controversie”).

 

Supporto